Comunicazioni

Le principali novità del settore automobilistico

Tutti i dubbi e i chiarimenti in merito allo scontrino elettronico

lunedì 1 luglio 2019 9.37

 Vogliamo raccogliere in questo articolo tutte le domande ricevute in merito allo scontrino elettronico, e le relative risposte, affinchè possa diventare un punto di incontro e di chiarimento per tutti.

Glossario:

Documento Commerciale = Scontrino elettronico, può essere di tre tipologie:
  • di vendita o prestazione
  • per reso merce
  • per annullamento
Modalità MF = Modalità di utilizzo della stampante fiscale, come Misuratore Fiscale
Modalità RT = Modalità di utilizzo della stampante fiscale, come Registratore Telematico (comprende l'invio telematico dei corrispettivi giornalieri)

FAQ:
  1. Qualsiasi tecnico può attivare il Registratore Telematico?
  2. No, installazione, attivazione e messa in servizio del Registratore Telematico possono essere effettuate solo da tecnici accreditati dall'Agenzia delle Entrate.
  3. Quali accorgimenti devo adottare per collegare il Registratore?
  4. È necessario avere 1 presa elettrica libera e 1 presa LAN con connessione a Internet per ogni dispositivo da collegare.
  5. Il mio Registratore già in uso si può adeguare?
  6. Occorre consultare il proprio tecnico, tenendo conto dei diversi contributi riservati a chi adegua un dispositivo già in uso rispetto a chi ne acquista uno nuovo. Si consiglia, per una opportuna valutazione, di considerare anche la vita d'uso del dispositivo.
  7. Che differenza c'è tra la data di "Attivazione" e "Messa in Servizio"?
  8. Attivazione = data in cui il tecnico associa la matricola del Registratore alla partita IVA dell'esercente.
    Messa in Servizio = data in cui il Registratore inizia a trasmettere i corrispettivi in modalità telematica.
    Attivazione e Messa in Servizio possono avvenire congiuntamente, oppure partire con la Messa in Servizio solo in un momento successivo. Proprio per questo motivo, vi suggeriamo di definire la data di messa in servizio insieme al vostro commercialista.
    Attenzione: qualora sia necessario attivare più dispositivi riferiti alla stessa p.IVA (ad esempio per più sedi operative della stessa azienda), la messa in servizio di ogni dispositivo deve essere pianificata a partire dallo stesso giorno.
  9. Cosa cambia nella tenuta del registro dei corrispettivi?
  10. L'obbligo di tenuta del registro dei corrispettivi sarà abrogato. Difatti, una volta messo in servizio il Registratore Telematico, la trasmissione dei corrispettivi viene effettuata autonomamente dallo stesso Registratore.
  11. Cosa succede se il Registratore Telematico non riesce a trasmettere?
  12. Il R.T. tenterà autonomamente di trasmettere il file per la durata di 5 giorni.
  13. Devo attivare il Registratore Telematico dal 1° luglio, ma il tecnico mi ha detto che non riesce a venire per tempo, cosa succede?
  14. Niente. Nel Decreto Crescita (D.L. N° 34/2019), approvato in via definitiva dal Senato della Repubblica il 27 Giugno 2019, è contenuto un emendamento (art. 12-quinquies) che stabilisce che non saranno applicate le sanzioni previste dalla legge (art. 2, comma 6) nel primo semestre, fermi restando i termini di liquidazione dell'IVA. Fino alla data di messa in servizio, potrai quindi continuare a lavorare come sempre.
  15. Ho erroneamente emesso uno scontrino elettronico al posto di una fattura, cosa posso fare?
  16. Dovrai annullare lo scontrino come previsto dal dispositivo e poi emettere correttamente la fattura.
  17. È obbligatorio inserire il Codice Fiscale del cliente quando emetto uno scontrino?
  18. Non è obbligatorio, è un dato facoltativo. Fatto salvo per le seguenti casistiche:
    • Se richiesto dal cliente
    • Per documenti di garanzia
    • Se il documento commerciale viene poi inserito in una fattura complessiva
  19. È possibile suddividere la numerazione degli scontrini tramite suffisso?
  20. Questa suddivisione è gestibile esclusivamente nel software. Difatti, nello scontrino viene stampato esclusivamente il numero di scontrino e la chiusura di cassa di riferimento, come previsto dalla normativa.

RICEVI DA MMB AGGIORNAMENTI E NEWS SUL MONDO CAR SERVICE